Archivi categoria: Stupidate

Le donne guadagnano di meno perché sono più pigre degli uomini?

Fortunatamente possiamo dire che qualche politico decerebrato ce l’hanno anche all’estero. Mal comune mezzo gaudio!!! Eccolo qui il genio. La notizia è tratta da Il sole 24 oreInfantine_Will-guinta-e1351887954156-298x300

Le donne lavorano meno, per questo guadagnano meno. Il repubblicano Will Infantine liquida così la questione del gender pay gap sottolineato dal presidente Obama (le donne guadagnano negli Usa 77 centesimi ogni dollaro guadagnato d aun uomo). Il politico non ha espresso la propria opinione al bar o nel corso di una cena privata, ma durante il dibattito in aula per l’approvazione del  “Paycheck Equity Act” nello stato del New Hampshire.

 

Le donne, secondo Infantine, lavorano meno duramente degli uomini, si assumono meno rischi e sono “meno motivate dal denaro”. Gli uomini “non si fanno problemi a lavorare di notte e nei week end. Non hanno problemi a lavorare oltre l’orario o a farlo fuori sotto gli elementi atmosferici” ha dichiarato il lawmaker del New Hampshire. Naturalmente qualche collega ha reagito con veemenza a tali affermazioni, ma Infantine ha semplicemente risposto: “It’s not me!” e ha snocciolato qualche numero del Bureau of Labor Statistics: “Gli uomini lavorano cinque o sei ore in più delle donne. Se poi parliamo di liberi professionisti…le donne fanno la metà rispetto a quanto fanno gli uomini grazie alla flessibilità del lavoro, perché gli uomini sono più motivati dal denaro” e ha consluso “Guys! I’m not making this stuff up!”

Nonostante le argomentazioi di Infantine la New Hampshire House ha approvato in via preliminare con 187 voti favorevoli contro 134 contrari il Paycheck Equity Act, una proposta di legge che ha come obiettivo l’eliminazione della discriminazione basata sul genere in tema di retribuzione. Ora la proposta sarà rivista dalla House Criminal Justice and Public Safety Committee prima di ritornare per il voto finale alla New Hampshire House.

La misura fa parte di una riforma ben più ampia a livello nazionale lanciata dal presidente Barak Obama, che in occasione del National Equal Pay Day ha firmato il Fair Pay Act.

Annunci

Le Donne col Sedere Grande stanno meglio e sono più Intelligenti

Sarebbe come dire: culo grosso cervello fino. Ma il cervello l’hanno sicuramente perso per strada gli “studiosi” che hanno utilizzato il loro tempo e i loro sforzi per arrivare a questa conclusione. Che ve ne pare?? Questo l’articolo tratto da Tuttasalute.net.

Uno dei più grandi crucci femminili riguarda le dimensioni del proprio lato B. Non a caso il commercio di biancheria intima con effetto contenitivo e modellante non conosce crisi e, di recente, sono diventati di moda anche i pantaloni in grado di sollevare e rendere le curve più sexy.

Per tutte coloro che lottano con un sedere non proprio piccolo, arriva una buona notizia. L’Università di Oxford ha effettuato alcune ricerche arrivando a concludere che le donne con un lato B evidente, non soltanto godono di buona salute ma sono anche più intelligenti e scaltre.

Lo studio ha preso in esame i livelli di omega 3, i grassi buoni che agiscono sullo sviluppo cerebrale favorendo i processi neurologici. Le rappresentati del gentil sesso con le curve hanno valori più alti e quindi risultano più sveglie e reattive.

Secondo gli scienziati, per giudicare la prontezza e l’acume bisognerebbe prendere in considerazione le dimensioni del fondoschiena perchè quanto più e importante quanto più si è intelligenti: esisterebbe un rapporto fra l’acume femminile e la mole di questa parte del corpo così troppo spesso odiata. Da alcuni esami è risultato che vivono di più rispetto a chi vanta un corpo longilineo; la responsabilità sarebbe da ricercare il quantità normali, e più basse, di zuccheri nel sangue. Gli scienziati inoltre, hanno verificato che anche il colesterolo è meno alto e sommando questi elementi hanno dedotto che aumenta l’aspettativa di vita.

Le donne con un fondoschiena pronunciato hanno minori possibilità di andare incontro a malattie cardiache, dell’apparato circolatorio e ad altre patologie croniche come per esempio il diabete.

Grazie alla scoperta dei ricercatori britannici tutte coloro che hanno sempre odiato il loro sedere possono finalmente accettarsi e vivere meglio essendo consapevoli che, oltre a possedere un’intelligenza più acuta, sono anche più sane rispetto alle donne con un lato B magro; senza dimenticare che vivono meglio e di più.

“Il sesso con una donna che dorme non è stupro”

Di gente che parla per far prendere aria al cavo orale il mondo è pieno ma quando si tratta di un politico ci preoccupiamo un pò e a ragione visto che il buon senso dovrebbe far parte del loro curriculum. Il deputato inglese Todd Akin sicuramente non brilla da questo punto di vista leggendo le sue dichiarazioni: il sesso con una donna che dorme non è stupro. Allora per lo stesso motivo la castrazione di un uomo che dorme non dovrebbe essere considerato reato. Non credete?

"Il sesso con una donna che dorme non è stupro"

E’ decisamente la settimana delle “stupidaggini sulla violenza sessuale” a danno delle donne. Ieri e l’altroieri è stato il momento di Todd Akin, parlamentare repubblicano del Missouri che ha sostenuto una vecchia tesi in auge presso la destra conservatrice americana: se c’è stupro, raramente la donna resta incinta.

COSE CHE CAPITANO – Il Village Voice ci racconta di questo parlamentare inglese che è andato, è il caso di dirlo, un tantino oltre. E afferma che fare sesso con una donna che dorme, in effetti, non può essere definito stupro: lui si chiama George Galloway ed è deputato per il Respect Party, raggruppamento di estrema sinistra, eletto nel collegio di Bradford Ovest. Commentando il caso di Julian Assange, Galloway afferma che, certo, non sarebbe davvero buona educazione ma che, in fondo, non è che bisogna chiedere “sempre”. Vediamo l’analisi del caso Assange secondo Galloway: “Prendiamo la donna A. La donna A incontra Assange, lo invita nel suo appartamento, gli serve una cena, ci va a letto e ci fa sesso, consensuale. Poi afferma di essersi svegliata perché lui stava di nuovo facendo sesso con lei. Può succedere, sapete”.

MALEDUCAZIONE – E vediamo il Galloway-pensiero: “Intendo, non è che bisogna chiedere prima di ogni inserimento. C’è chi crede che quando vai a letto con qualcuno, ti togli i vestiti e fai sesso, poi ti addormenti, bé, sei già nel sex game con loro. E di certo è maleducazione se non l’ha svegliata e non le ha chiesto “ti secca se lo rifaccio?”. Sarebbe stata cattiva educazione sessuale o qualcos’altro, ma non stupro”. Altrimenti, aggiunge, il significato della parola “va a gambe all’aria”.

Cosa non si fa per essere famosi!

Forse la signora ha sviluppato a dismisura le unghie a discapito di altre parti del suo corpo….tipo il cervello. Ma se il mondo è bello perchè è vario CI STA ANCHE LEI.

Aiuto, le unghie più lunghe del mondo...

 

La macchina per nozze express

Forse gli inventori di Autowed sono dei single burloni che non si sposerebbero nemmeno con una pistola puntata alla tempia. O semplicemente dei furbastri che, con questa idea strampalata, contano sulla disponibilità delle persone a spendere una sterlina per avere una simulazione matrimoniale per poter fare un pò di soldi. O dei benefattori che in questo modo, anche se solo idealmente, permettono a coppie di qualsiasi genere di potersi unire in matrimonio. Più probabile la seconda ipotesi ma dal momento che non obbligano nessuno a utilizzare questo dispensatore di matrimoni computerizzato sorridiamo al loro ingegno.

Ma cos’è Autowed? L’avrete capito: una macchina per nozze express. Si inserisce una sterlina e ci si vedrà consegnare due anelli di plastica e un certificato personalizzato che attesta le nozze, il tutto accompagnato dalle note della marcia nuziale. Si può scegliere tra 4 opzioni: etero, gay, lesbica, migliore amico. Naturalmente il certificato non ha valore legale ma solo un intento giocoso e di promessa.

Non per cercare il pelo nell’uovo: ma perchè rosa e non azzurro?? Indovina un pò??

La macchina che ti sposa

Cammello o donna?

E’ vero che il gratta e vinci Mille e una notte si ispira all’oriente; è vero che tra le tante questioni serie che riguardano le donne questa è proprio una stupidata; è vero che non si deve cercare sempre il pelo nell’uovo………. ma se grattando la casella Tesoro si può vincere con simboli come CAMMELLO, GENIO, ANELLO, TURBANTE, DIAMANTE, DONNA…. una si chiede: sarà anche ispirato all’oriente ma è ideato e stampato in italia, mettere sullo stesso piano cammello e donna non è il massimo dell’eleganza. Decisamente un GENIO l’ideatore.