Daniela Del Boca a Padova il 27 settembre.

Riceviamo e volentieri portiamo a vostra conoscenza:

comunicato stampa

A SEGNAVIE DANIELA DEL BOCA:
“Womenomics, perché valorizzare le donne conviene”.
Il 27 settembre l’esperta di economia del lavoro e della famiglia a Padova per il
ciclo di conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

 

“Verrà proprio dal lavoro femminile l’impulso più importante alla crescita nel prossimo futuro. Nei paesi europei dove gli squilibri di genere nei tassi di occupazione e nei salari sono minori, la crescita economica è maggiore e la fecondità in aumento”.
A sostenerlo è Daniela del Boca, Dottore di ricerca all’Università di Wisconsin-Madison, Professore di Economia Politica all’Università di Torino, membro del Collegio Carlo Alberto e Direttore del Centro di Economia della Famiglia (CHILD).

La Del Boca sarà a Padova il 27 settembre (ore 17.45 al Centro Congressi Papa Luciani, Via Forcellini 170), intervistata dall’inviata economica de La Stampa Tonia Mastrobuoni nell’ambito di Segnavie, il ciclo di conferenze promosso e realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per sensibilizzare il territorio su alcuni temi cruciali che plasmeranno il prossimo futuro.


Info e partecipazione
L’evento è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti. Iscrizioni e info su: www.segnavie.it

L’incontro di Segnavie è trasmesso in streaming su www.segnavie.it.
Per informazioni: e-mail info@segnavie.it – segreteria organizzativa tel. 049.660405
Segnavie è anche su Facebook, Twitter, Youtube.
 

DANIELA DEL BOCA

Esperta di economia del lavoro e della famiglia con attenzione al ruolo delle istituzioni, nel corso della sua carriera di studiosa Daniela Del Boca ha ricercato le cause del pesante ritardo dell’Italia in tre ambiti cruciali: occupazione femminile, povertà infantile e tasso di fertilità (fonte: Rapporto OCSE 2011). Dati alla mano, ha dimostrato che mettere le donne nella condizione di poter conciliare famiglia e lavoro farebbe bene all’economia prima che alla coscienza. Ha pubblicato molti saggi in riviste internazionali e volumi, sia in Italia che all’estero. Tra le ultime pubblicazioni ricordiamo: Valorizzare le donne conviene (Il Mulino, 2012), Famiglie Sole (Il Mulino, 2009) e Social Policies, Labour, Markets and Motherhood (Cambridge University Press, 2008).

Recentemente ha commentato la riforma del lavoro Fornero: “La riforma propone alcune misure apprezzabili, ma non trovano spazio sufficiente la tutela delle donne, il riconoscimento del peso del loro ruolo familiare e gli incentivi a una loro maggiore presenza sul mercato del lavoro. Obiettivo di una riforma efficace dovrebbe essere la riduzione dei divari di generazione e di genere, già così ampi nel nostro paese. E dovrebbe cercare di diminuire, non di accrescere, la dipendenza dei figli dalla famiglia”.
Nel 2007 il Presidente Napolitano le ha conferito l’Ordine del Merito della Repubblica per i suoi contributi alle politiche per la famiglia.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: